Mojito Caballito

Mojito Caballito

Il Mojito Caballito è uno dei quattro Mojito serviti allo Sloppy Joe’s Bar negli anni 30. Nel suo libro “The Happy Son of Sugar Cane”, lo storico Fernando Campoamor avanza l’ipotesi che il Mojito sia un discendente di un composto medicamentoso del XIX secolo chiamato Draquecito (lime, zucchero, aguardiente e yerba buena) che i cubani credevano potesse prevenire il colera. La tradizione locale Habanero, vuole che questo mix macerato guarí l’equipaggio di pirati di Francis Drake dalla febbre che avea impedito loro di saccheggiare l’Avana nel 1586, ma le cronache storiche non ci hanno lasciato prove a sostegno di questa tesi.

Ricetta tratta dallo Sloppy Joe’s Bar Cocktails Manual del 1931.
1 ½ oz di rum bianco cubano
¼ oz di vermouth francese
1 ½ oz di acqua di seltz
½ oz di succo di lime fresco
1 cucchiaino di zucchero a velo
8-10 foglie di menta
Mettere menta, zucchero e succo di lime in un bicchiere Collins e pestare (questo è quello che prevede la ricetta originale,io consiglio di pestare lime e zucchero e poi aggiungere la menta schiacciandola leggermente con un barspoon sul fondo del bicchiere. Riempire di ghiaccio spezzettato, aggiungere rum e vermouth e mescolare per raffreddare. Top di acqua di seltz.Guarnire con un bel rametto di menta e la scorza di un lime intero tagliata a spirale e messa nel bicchiere in stile cocktail “Horse’s Neck” (caballito vuol dire “cavallino” in spagnolo).

Fonte: Potions of the Carribbean

No Comments

Post A Comment